09 dic

Grattacieli in legno: in futuro ce ne saranno sempre di più

Grattacieli in legno:  in futuro ce ne saranno sempre di più

Grattacieli in legno: nuova tecnologia per l’edilizia

Qualche settimana fa avevamo parlato dei vantaggi di chi decide di acquistare una casa in legno: in primis essa è solida e sicura, sa resistere al meglio ad un fenomeno sismico e al suo interno c’è quella tipica aria pulita ideale per tutti ma soprattutto per chi soffre di problemi respiratori. Da qualche anno a questa parte però si inizia a parlare anche di grattacieli in legno. Quando pensiamo alla cementificazione selvaggia e alla speculazione edilizia ci vengono sempre in mente loro, quelle imponenti strutture composte da vari piani che si stagliano sui cieli delle più importanti città del pianeta. Grazie alle sempre più avanzate tecnologie di lavorazione del legno questo fenomeno che ha caratterizzato gli ultimi due secoli potrebbe ridimensionarsi.

Inutile sottolineare che da una svolta del genere potrebbe giovarne innanzitutto l’ambiente. L’impatto sulla natura sarebbe addirittura inferiore del 75 % rispetto alle lavorazioni in cemento. Il materiale di cui stiamo parlando si chiama CTL. Si tratta di uno speciale laminato costruito con vari strati di legno sovrapposti uno sopra l’altro e compressi. Ha una durata nel tempo lunghissima ed è ignifugo.

costruzione grattacieli in legno

Ma esistono già in giro per il mondo grattacieli simili? Certo, in questo momento il più alto è il Forte Building di Melbourne, in Australia, completato nel 2012 e composto da 32 piani. A Bergen, in Norvegia, è stato completato un complesso di appartamenti di lusso da 14 piani in legno lamellare. Tuttavia esistono già dei progetti con tecnologie speciali che prevedono il superamento di questo record. Uno dei più imponenti grattacieli in legno del mondo sarà precisamente a Stoccolma. Il Wooden Skyscraper avrà ben 34 piani e se i lavori procederanno per il meglio sarà inaugurato nel 2023.

Ecco la tecnologia che adotteranno i nuovi architetti per i loro progetti!

30 nov

Gli infissi di casa: come sceglierli? La nostra guida

Gli infissi di casa: come sceglierli? La nostra guida

Infissi di casa: guida su come sceglierli

Esistono alcune semplici regole da seguire per non sbagliare nella scelta degli infissi di casa. Vogliamo dare ai nostri lettori una sorta di guida e consigli su come scegliere gli infissi di casa, perché sappiamo che si tratta di un investimento di tempo e denaro davvero notevole.  Per questo è bene arrivare preparati. Vediamo passo dopo passo come comportarsi in questa situazione. La prima riflessione da fare è sull’ambiente esterno in cui è ubicata la casa. Questa considerazione ci porterà a propendere al meglio per l’uno o l’altro materiale. Solo fatto questo passaggio potremmo dedicarci allo stile e ai nostri gusti personali.

infissi in legno lamellare

Infissi in legno: il materiale più pregiato

In tutti i sensi, il legno è la scelta migliore: esso garantisce alti livelli di isolamento acustico e termico. Con il tempo il suo valore non viene intaccato ed esteticamente è il numero uno. Economicamente esistono diverse soluzioni di infissi in legno per venire incontro a tutti: legno massiccio e legno lamellare per esempio, con diverse varianti come ad esempio rovere, pino e teak.

infisso legno alluminio

Infissi in legno alluminio: la soluzione ideale, ma leggermente più costosa

Avete appena comprato casa o state cambiando porte e finestre. Ovviamente le vorreste resistenti, funzionali al loro compito ma anche con un design che rientri nei vostri gusti. Tutto questo non è un sogno, ma realtà con i serramenti in legno-alluminio, la scelta ideale per chi desidera avere il fascino del legno ma allo stesso tempo la resistenza dell’alluminio. Questa doppia funzionalità degli infissi in legno alluminio, unita al fatto che essi resistono meglio all’azione degli agenti atmosferici, fa lievitare leggermente il prezzo.

Infissi in PVC: una scelta dai moltissimi vantaggi

Lo avevamo detto nel nostro approfondimento, gli infissi in PVC sono davvero ottimi per più motivi. Sono versatili, durevoli nel tempo, impermeabili, economici e resistenti agli agenti atmosferici (sono la scelta ideale per le case al mare). Inoltre, cosa non di poco conto, sono anche esteticamente molto validi. Hanno le caratteristiche del legno ma senza i suoi difetti. L’ideale per ogni abitazione, consigliatissimi.

25 nov

Vantaggi degli infissi in PVC

Vantaggi degli infissi in PVC

Tutti i vantaggi di scegliere infissi in PVC

Il PVC è uno dei materiali più comuni per quanto riguarda l’assemblaggio di infissi: si tratta di un composto di cloruro di polivinile, molto plastico e quindi versatile. Uno dei vantaggi degli infissi in PVC è nella sua lavorazione. Può essere mescolato con altri materiali gommosi che gli conferiscono flessibilità (è perciò molto indicato per le guarnizioni) ma il PVC puro è rigido, ed è questo che risulta essere la soluzione ideale per essere applicata ai serramenti. Attualmente nel nostro paese il mercato di questa tipologia di infissi è in netta ascesa. Il nostro negozio offre una vasta gamma di infissi costruiti con questo particolare materiale. Contattaci subito per richiedere un preventivo.

Donna apre infisso in pvc

Ma quali sono i vantaggi degli infissi in PVC?

  • Bassa conducibilità termica, tradotto: poca dispersione termica, e quindi ottimo apporto di isolamento termico.
  • Resistente agli agenti atmosferici, con una manutenzione non troppo impegnativa se non pari a zero (per pulirli basta un panno umido).
  • E’ fonoassorbente. Cosa significa? Che svolge un’ottima funzione di isolante acustico.
  • Offre scelte di design tra le più variegate: il PVC può dare l’effetto del legno, oppure si può direttamente mischiare con quello o con l’alluminio. Inoltre esistono varie colorazioni che possano andare incontro a moltissime esigenze stilistiche.
  • Si tratta di un materiale estremamente economico.

Serramenti in PVC: l’ideale anche per la sicurezza della tua casa

Attenzione, ci stavamo dimenticando di approfondire uno dei fattori fondamentali nella scelta degli infissi in PVC: la loro resistenza. Questi serramenti infatti contengono una componente di acciaio zincato al loro interno: ciò conferisce loro un notevole grado di robustezza. Conseguentemente si può intuire come questa tipologia di materiale sia l’ideale anche per svolgere un’altra importante funzione: quella di impedire a malintenzionati di entrare nella nostra abitazione. In termini di antieffrazione il PVC è quindi una delle soluzioni più indicate

17 nov

Pavimenti in legno: massello o laminato?

Pavimenti in legno: massello o laminato?

 Pavimenti in legno: le soluzioni migliori per la tua casa

Scegliere un design di classe ma allo stesso tempo funzionale per la propria abitazione non è una cosa scontata. Bisogna essere attenti e valutare diversi fattori prima di giungere ad una decisione. In quest’ottica i pavimenti rappresentano un aspetto fondamentale per la nostra casa. In questo articolo vi diciamo perché noi opteremmo per i pavimenti in legno. Per quale motivo?

I pavimenti in legno hanno il fascino delle strutture tradizionali, uno stile sui generis che trasforma l’interno in un luogo accogliente e confortevole. E poi perché in questo momento sono richiestissimi? Ciò significa che chi li ha scelti ha dato opinioni molto positive su questa tipologia di materiale.

Pavimenti in legno lucido

Pavimenti in legno: massello o laminato? Le varie distinzioni

Se propendiamo per l’acquisto di pavimenti in legno dobbiamo sapere che ne esistono di diverse tipologie, ma la grande distinzione è quella tra massello e laminato. La prima lavorazione è quella semplice e classica, mentre la seconda è progettata per aumentare la resistenza dei pavimenti anche negli ambienti più umidi.

Quindi abbiamo da un lato il parquet in massello e dall’altro quello laminato effetto legno. Il primo si distingue in tradizionale, formato solo da legno grezzo e che ha bisogno delle varie levigature e lucidature dopo la posa, e prefinito: quest’ultimo è il più utilizzato perché costa di meno e ha caratteristiche più performanti.

Il parquet laminato è invece formato appunto da lamine pressate. E’ indicatissimo negli interni di case rustiche oppure in particolari ambienti come ad esempio il bagno, dove l’umidità è sempre molto alta.

Pavimenti in legno: prezzi

I costi dei pavimenti in legno dipendono dalla tipologia che si sta acquistando. Il massello ha notoriamente un prezzo più alto, che si aggira intorno agli 80 euro, mentre il laminato indicativamente va dai 10 ai 25 euro.

08 nov

Infissi in legno lamellare

Infissi in legno lamellare

Infissi in legno lamellare: caratteristiche, prezzi e differenze rispetto al massello

Partiamo da spiegare cosa sia il legno lamellare.
Prima di tutto non è un tipo di materiale, ma una specifica lavorazione. Rispetto al massello non è ricavato da un unico blocco ma da tre strati di legno diverso (le lamelle) incollati poi da una notevole pressione. Tutte le tipologie di legno possono essere trasformate in lamellare ed è un processo ideale per chi vuole determinate caratteristiche dal proprio infisso. Quali sono i vantaggi degli infissi in  legno lamellare?

  • E’ particolarmente resistente e non deformabile. Questo perché le tensioni interne a ogni tavoletta, che deformano il legno, si annullano completamente una volta compresse in vari strati. Il nostro infisso in questo modo sarà molto più stabile.
  • Isolamento termico elevato. Legni molto resistenti, come il mogano, hanno bisogno di una struttura lamellare perché evitano curvature strutturali. Spifferi e umidità non entrano nell’ambiente.
  • Prestazioni meccaniche molto alte.
  • Non ha bisogno di particolari manutenzioni.

legno lamellare

Infissi in legno lamellare: prezzi

I costi degli infissi in legno lamellare variano a seconda di una serie di fattori. Le misure, la presenza di ulteriori accessori e il montaggio sono i parametri principale del prezzo al consumatore. E’ tutto sommato un prodotto economico, specialmente nel lungo periodo, considerando la semplicità della sua manutenzione.

Infissi in legno lamellare o massello?

Come scegliere fra questi due tipi di infisso?

E’ un interrogativo molto comune. La nostra scelta ricade sul lamellare perchè le finestre in legno massello tendono a incurvarsi e a far fuoriuscire della resina. La peculiarità del legno lamellare è proprio quella di essere una lavorazione che fa della resistenza la sua forza. Ciononostante è necessario dire che per alcuni situazioni il masello sia la scelta più adatta, ma il più delle volte il lamellare è la scelta più soddisfacente.

27 ott

Gazebo: la soluzione ideale per il tuo giardino

Gazebo: la soluzione ideale per il tuo giardino

Gazebo: vantaggi e prezzi

Stanno diventando sempre più presenti in tutte quelle case provviste di un giardino, e grazie a loro è possibile stare all’aria aperta senza esporsi al sole o alla pioggia. Stiamo ovviamente parlando di gazebo, cioè di quella struttura architettonicha coperta ma allo stesso tempo montata all’esterno. Se ne possono trovare di diversi tipi, ma qui ci concentreremo su quelli prefabbricati utilizzati per dare quel tocco di classe e funzionalità in più ai nostri giardini.

gazebo in legno

I gazebi in legno sono quelli più pratici, mentre quelli in alluminio e PVC vengono realizzati  per poter garantire una resistenza molto alta nei confronti di neve e vento. Questi ultimi sono l’ideale soprattutto per un uso più “professionale”. Fiere, eventi, manifestazioni, gare e catering per esempio, perché hanno la particolare peculiarità di essere mobili. I gazebi in legno hanno un profilo migliore: sono più resistenti ed elastici. Caratteristiche che li rendono performanti contro vento e altri agenti atmosferici. Il legno poi, si sa, rende l’ambiente più gradevole e “accogliente”. Il loro compito principale è quello di ospitare sotto di esso delle persone, e ricreare quasi un ambiente “domestico” all’esterno.

Gazebi: i vantaggi

Acquistare un gazebo in legno significa assicurarsi tutta una serie di funzionalità e vantaggi, vediamo nel dettaglio i principali:

  • Accoglie gli ospiti riparandoli dal sole o dalla pioggia.
  • Rende il giardino più vivibile durante l’estate e meno “spoglio” durante l’inverno.
  • Se non possediamo un garage, sotto di esso possono essere messi al riparo biciclette, moto e qualsiasi oggetto medio-piccolo che vogliamo riparare dagli agenti atmosferici.

Gazebi: prezzi

Il costo di un gazebo dipende da diversi fattori: qualità dei materiali, funzionalità ma anche dimensioni. Quelli più economici sono i gazebi pieghevoli in alluminio, mentre quelli in legno sono sicuramente la soluzione migliore e più economica se volete una struttura fissa.

20 ott

Serramenti in alluminio

Serramenti in alluminio

Serramenti in alluminio: l’ideale per ogni tipo di infisso

Subito dopo il legno, è l’alluminio il materiale più diffuso per quanto riguarda la costruzione di infissi. Le sue caratteristiche lo rendono deformabile e lavorabile, e quindi molto indicato per la costruzione di porte e finestre assai performanti dal punto di vista sia termico (vedi sotto), che acustico. E’ un materiale personalizzabile nella colorazione che più vi piace, cosa che risulta essere un’ottima soluzione per le moderne architetture, sempre più alla ricerca di profili minimali.

Il suo assemblaggio è facilmente realizzabile in loco, e le peculiarità che lo contraddistinguono fanno in modo che sia utilizzabile anche per le grandi aperture. I serramenti in alluminio risultano essere il prodotto ideale sia per locali commerciali sia per le costruzioni private. Questo tipo di serramenti non ha bisogno di alcun intervento di manutenzione nel tempo.

Infisso alluminio

Serramenti in alluminio a taglio termico: cosa sono?

L’isolamento termico è una delle qualità più richieste in sede d’acquisto di infissi.  Una versione di serramenti in alluminio classici sono quelli a taglio termico, detti anche profili caldi. Questo tipo di infissi, costruiti sul principio dell’interruzione della capacità metallica, non permettono la dispersione termica.

Infatti la guarnizione utilizzata negli infissi classici non riesce a garantire che vi sia una totale assenza d’infiltrazione di aria e acqua.

Hanno una conducibilità termica più bassa: grazie ai materiali utilizzati, come ad esempio la schiuma di tipo poliuretanica. I vantaggi dei serramenti in alluminio a taglio termico sono: il risparmio energetico e l’isolamento acustico.

 Serramenti in alluminio: prezzi

Non ci sono grosse differenze tra un infisso in alluminio ed uno realizzato con un altro materiale. Dal punto di vista economico c’è una certa linearità. Tuttavia si può dire che, a parità del grado di isolamento termico, risulta meno costoso del legno ma un po’ più caro del Pvc.

14 ott

Case in legno prefabbricate

Case in legno prefabbricate

Case in legno prefabbricate : una soluzione abitativa dai grandi vantaggi

Il legno è un materiale flessibile ed elastico, estremamente duttile dal momento che può essere utilizzato praticamente per qualsiasi tipo di progetto, anche quello concernente la realizzazione di una struttura abitativa.
Si, avete capito bene: il mercato delle case in legno prefabbricate è in continua ascesa per via di una serie di vantaggi che una soluzione di questo tipo può portare all’intera famiglia. Ma prima di elencare le ottime prerogative di queste strutture, è necessario fare un passo indietro: perché si chiamano case in legno prefabbricate?

L’aggettivo potrebbe farci pensare a qualcosa di anonimo standardizzato, tuttavia questa tipologia di abitazione è esattamente il contrario. Si tratta di case che possono venire incontro ad ogni desiderio estetico. Possono essere costruite in chiave classica e tradizionale, oppure in maniera più moderna.

Con “prefabbricate” ci si riferisce alla lavorazione. In un primo momento essa viene svolta in uno stabilimento, dove pareti e travi vengono tagliate su misura. Nello step successivo il materiale viene trasferito in cantiere dove avverrà il vero e proprio assemblaggio (ancoraggio delle pareti, impiantistica, isolamento, intonaco ecc). Si tratta di un sistema di produzione molto attento e preciso, quindi gli errori sono nulli.

Travi per costruire case in legno prefabbricate

 Vantaggi delle case in legno:

  • Duttilità del materiale: come abbiamo visto, possiamo propendere per case in legno moderne oppure più tradizionali.
  • Solidità e sicurezza: le case in legno rispettano tutte le normative previste e sono tutt’altro che vulnerabili. Innanzitutto, in caso di terremoto, la costruzione in legno oscilla ma non crolla. E invece, qualora dei ladri volessero entrare, per loro non sarebbe affatto semplice bucare le pareti. Gli strati isolanti, il cappotto e l’intonaco renderebbero il tentativo di effrazione particolarmente complicato e rumoroso.
  • Aria pulita: in quanto eco-friendly, sono l’ideale per chi soffre di allergia o ha problemi respiratori. Infatti il legno ha ottime peculiarità traspiranti: assorbe l’umidità in eccesso e la rilascia quando l’ambiente inizia a diventare troppo secco.
  • Durata nel tempo: le case in legno durano come quelle in muratura, se non di più.
  • Comfort acustico: il legno, unito ai materiali isolanti che vengono inseriti durante la fase di assemblaggio della casa, permette un valido isolamento acustico.

Case in legno: prezzi chiavi in mano

I prezzi delle case in legno non sono tanto differenti da quelli delle soluzioni in muratura, tuttavia a parità di prezzo le abitazioni in legno forniscono prestazioni energetiche migliori (d’inverno scaldano e d’estate rinfrescano), nel senso che permettono un importante risparmio sui consumi.

Tradotto: bollette meno care.

31 mag

Detrazione del 65% – come usufruirne

Detrazione del 65%

Le spese per la sostituzione dei vecchi infissi (per esempio con soluzioni Schüco), effettuate entro il 31 Dicembre 2015, possono godere della detrazione del 65% (per le spese sostenute dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2016 sono al 36%).
A stabilirlo è la legge di stabilità 2015 (legge 23 dicembre 2014, n. 190) che conferma le detrazioni per gli interventi di efficienza energetica degli edifici, quindi anche per quelli relativi alla sostituzione degli infissi.
Il recupero fiscale avviene in dieci anni con un limite massimo della detrazione di € 60.000.
Per poter usufruire delle agevolazioni, i serramenti acquistati devono rispettare i cosiddetti valori di “trasmittanza termica” indicati in base alla zona climatica di appartenenza.

Per tutte le informazioni sulle detrazioni invitiamo a consultare il portale informativo Efficienza Energetica. Inoltre è disponibile la Guida al Risparmio Energetico