03 set

Arredamento giardino – Le soluzioni innovative

Arredamento giardino – Le soluzioni innovative
Arredamento giardino non vuol dire solo luci, sedie e tavoli. C’è ben altro e parte dagli elementi essenziali.

Quante volte ci soffermiamo a pensare come rendere più accogliente la parte esterna di casa e arredamento giardino significa costruire un fiore all’occhiello della tua abitazione. Ma spesso ci dimentichiamo delle basi. Delle fondamenta.

Non è solo questione di luci, di colori e oggetti. Si può arredare un giardino anche solo ponendo attenzione alla cura della struttura. Ci riferiamo agli elementi che delimitano i perimetri, come le tettoie o i pergolati. Quelli che aumentano gli spazi vivibile oltre la struttura principale, come le casette e i gazebo.

Ognuno ha le sue funzionalità e vantaggi. Scelti con cura sono già basi per un arredamento giardino di ottimo livello.

La soluzione ideale per chi ha uno spazio da fruttare sono le casette in legno. Con il lamellare è possibile adattarla alle misure che si preferiscono e allo stesso tempo conferire una struttura solida e resistente. Con lo stesso scopo, ma con caratteristiche diverse, possiamo optare per il gazebo. Aumenta gli spazi lasciandoti all’esterno. Una comoda finestra sul mondo.

Per chi ha carenza di spazi, ma vuole comunque sfruttare l’esterno è possibile scegliere una tettoia o un pergolato. Tutto rigorosamente usando il materiali più green: il legno! Quante volte avresti voluto sostituire quella tenda da un comodo tetto. Potrai creare uno spazio vivibile durante il quale trascorrere del tempo. Uscire di casa senza allontanarsi da casa.

Vieni a trovarci, a Benevento o chiamaci per un appuntamento. Progetteremo la tua idea con la nostra professionalità e il supporto dei nostri partner. I nostri lavori puoi vederli sul sito e sulla nostra pagina Facebook. Seguici e potrai essere aggiornato sui nostri articoli, sulle novità nel mondo e in Italia.

La nostra esperienza ti stupirà e ti convincerà.

 

26 giu

Tetti e tettoie – Differenze di copertura

Tetti e tettoie – Differenze di copertura
La differenza tra e tettoie è sostanziale. In questo articolo spieghiamo quali sono le rispettive finalità e per quale motivo sono nate diverse tipologia di copertura.

Tetti e tettoie sono stati da sempre fondamentali nella costruzione delle abitazioni. Sicuramente, primo su tutti il tetto. L’uomo si è evoluto costruendo una copertura che lo potessi riparare dagli agenti atmosferici. Iniziò a creare tetti con forme diverse: ciascuna con le proprie funzionalità.

Lasciamo per un secondo il binomio tetti e tettoie. Soffermiamoci sul primo e le sue diverse forme ciascuna nata per un motivo. Ad esempio, il tetto piatto serviva a raccogliere acqua veniva costruito nei posti aridi. Il più famoso tetto a spiovente nei posti freddi perché riusciva a far scivolare la neve e non caricava di peso la casa. E oggi ne abbiamo molti altri.

Ci siamo evoluti e abbiamo pensato anche a una copertura esterna alla casa. Un tetto esterno capace di ampliare la metratura vivibile della casa. Nacque la tettoia, sostanzialmente in grado di creare una stanza senza mura. In legno, con travi portanti, di diverse forme: la tettoia può avere innumerevoli caratteristiche che si adattano a ogni ambiente.

Ma per quanto siamo andati avanti nella costruzione edile, tanto abbiamo avuto necessità di creare leggi specifiche. Ne è un esempio la scissione della tettoia da un’altra copertura: il pergolato. Sebbene la differenza possa essere impercettibile, è stato necessario l’intervento della Cassazione. Con una sentenza del 2015, é stata sancita una differenza e una disciplina giuridica diversa per una e per l’altra.

Mentre il pergolato è una struttura che crea esclusivamente ombra, la tettoia aumenta l’abitabilità dell’immobile. Pertanto solo la tettoia necessita dei permessi specifici nella sua progettazione e realizzazione.

Qualsiasi sia la tua idea su tetti e tettoie, vieni a parlarne con noi. Troveremo la tua soluzione ideale insieme.